In littorina con Storie Sotto il Vulcano

STORIE SOTTO IL VULCANO. I RAGAZZI RACCONTANO III EDIZIONE – GIUSEPPE MAIMONE EDITORE

Storie Sotto il Vulcano continua ad aderire con entusiasmo al progetto nazionale di promozione alla lettura dell’Associazione Italiana Editori e lancia anche in questa rinnovata edizione 2016 l’invito di #ioleggoperché a tutti i suoi numerosi sostenitori e partecipanti per dare il proprio contributo all’iniziativa ed essere protagonisti di un evento immancabile!

Leggi tutto>>

13323289_1083137011741494_6647221695356746633_o

Etna Comics, un mondo di fumetti

La-Sicilia---ETna-Comics-e-Storie-sotto-il-vulcano---03-giugno---2016

ETNA COMICS

Storie sotto il Vulcano”, protagonista il 3 giugno di Etna Comics 2016

L’edizione di quest’anno di “Etna Comics”, il Festival Internazionale del Fumetto e della Cultura pop che si svolgerà dal 2 al 5 giugno alle Ciminiere di Catania, dedica una giornata speciale alle scuole con la premiazione dei vincitori della sezione Fumetti di “Storie Sotto il Vulcano”, il concorso letterario appena conclusosi promosso dalla “Giuseppe Maimone Editore”. Nella giornata di venerdì 3 giugno i sei ragazzi vincitori della sezione fumetti – Roberto Cicala, Manuel Benigno, Francesco Morabito per le scuole medie superiori e Giulia Casa, Riccardo Cavallaro, Greta Trovato per le scuole medie inferiori – saranno protagonisti di una premiazione speciale e di una mostra che esporrà le tavole originali dei fumetti da loro realizzati. Lo stand di “Storie sotto il Vulcano” sarà collocato presso l’area editori del piano terra, padiglione F1-B07…

Leggi tutto>>

storie_sotto_vulcano_28_05_2016

Oltre 2.500 studenti hanno partecipato al concorso indetto dalla “Giuseppe Maimone Editore”

Nuovo grande successo per “Storie sotto il vulcano. I ragazzi raccontano”, il concorso letterario organizzato dalla “Giuseppe Maimone Editore” con il patrocinio della Città Metropolitana, l’Assessorato Regionale Territorio e Ambiente ed in partenariato con i Comuni dell’area etnea, Ferrovia Circumetnea, Autorità Portuale e Parco dell’Etna, che si è concluso giovedì 26 maggio, all’auditorium delle Ciminiere di Catania.
A condurre la cerimonia di premiazione Gino Astorina insieme a Pierangela Cannone. La platea formata da studenti, docenti e rappresentati degli enti che hanno collaborato all’iniziativa, ha assistito in un clima di festa alla premiazione dei vincitori (2.500 i partecipanti, tutti studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado dell’area etnea) al concorso letterario di racconti, di saggi giornalistici, di disegni e di fumetti inediti…

Leggi tutto>>

storie_sotto_vulcano_27_05_2016-620x400

Grande successo per la cerimonia di premiazione del concorso promosso da Maimone Editore, svoltasi ieri alle Ciminiere di Catania

Si è conclusa giovedì 26 maggio, con una magnifica cerimonia di premiazione presso l’auditorium delle Ciminiere di Catania, la seconda edizione di “Storie sotto il vulcano. I ragazzi raccontano”, il concorso letterario organizzato dalla “Giuseppe Maimone Editore” con il patrocinio della Città Metropolitana, l’Assessorato Regionale Territorio e Ambiente ed in partenariato con i Comuni dell’area etnea, Ferrovia Circumetnea, Autorità Portuale e Parco dell’Etna. Una vastissima platea composta da centinaia di studenti, docenti e rappresentati degli enti che hanno collaborato all’iniziativa, ha assistito alla premiazione dei vincitori del concorso letterario di racconti, saggi giornalistici, disegni e fumetti inediti, riservato agli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado dell’area etnea…

Leggi tutto>>

storie-sotto-il-vulcano

Si premiano gli studenti del concorso letterario

Premiazione-26-.05

storie-sotto-il-vulcano_premiazione_25-05-2016-620x400

“Storie Sotto il Vulcano”, domani cerimonia di premiazione alle Ciminiere di Catania

Si terrà domani, a partire dalle ore 9:00 presso l’Auditorium delle Ciminiere di Catania, la cerimonia di premiazione che chiuderà la seconda riuscita edizione del concorso letterario “Storie Sotto il Vulcano. I ragazzi raccontano”, promosso da “Giuseppe Maimone Editore” e patrocinato dalla Città Metropolitana di Catania, l’Assessorato Regionale Territorio e Ambiente, in partenariato con i Comuni dell’area etnea, Ferrovia Circumetnea, Autorità Portuale e Parco dell’Etna, che quest’anno sarà condotto dall’attore Gino Astorina e dalla giornalista Pierangela Cannone. “Storie Sotto il Vulcano” ha raccolto negli ultimi mesi racconti, saggi giornalistici, disegni e fumetti inediti realizzati dagli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado dell’area etnea, i quali sono stati valutati da quattro speciali giurie che giovedì 26 maggio proclameranno i vincitori delle rispettive categorie, che riceveranno i ricchi premi offerti dal Gruppo Papino…

Leggi tutto>>

concorso catania-593x443

Grande successo per il concorso «Storie sotto il vulcano», oltre 2500 i partecipanti

La conoscenza e il rispetto del territorio attraverso la valorizzazione della cultura e delle specificità locali e l’amore per il libro e la lettura sembrano valori superati. Eppure il concorso lanciato dalla casa editrice Maimone “Storie sotto il vulcano. I ragazzi raccontano”, per diffondere questi concetti tra gli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado del territorio etneo, ha avuto un successo inaspettato. I partecipanti sono passati dai 1050 della prima edizione agli oltre 2500 di quella del 2016, coinvolgendo oltre 120 scuole in 32 comuni siciliani. Un successo che ha visto i ragazzi impegnarsi nelle quattro sezioni del premio coordinato da Monica Maimone. Alle originarie Racconti e Disegni, quest’anno sono stati aggiunte le sezioni Fumetti e Saggio giornalistico (incentrato sui temi dell’immigrazione e dell’inclusione sociale) realizzato grazie alla collaborazione della Fondazione Maria Grazia Cutuli Onlus e del Corriere della Sera.

Leggi tutto>> http://www.corriere.it/cultura/16_maggio_18/grande-successo-il-concorso-storie-sotto-vulcano-oltre-2500-partecipanti-d24f03aa-1d21-11e6-a8eb-04e4fcf1d7a7.shtml

premiazione

Comunicato stampa – Cerimonia di Premiazione “Storie Sotto il Vulcano. I ragazzi raccontano”

26 maggio 2016 / Le Ciminiere / Catania
Cerimonia di Premiazione della seconda edizione del concorso letterario
“Storie Sotto il Vulcano. I ragazzi raccontano”

Grande attesa e allegria per il ricco e suggestivo programma della cerimonia di premiazione della seconda edizione del concorso letterario “Storie Sotto il Vulcano. I ragazzi raccontano”, promosso da Maimone Editore, patrocinato dalla Città Metropolitana di Catania, l’Assessorato Regionale Territorio e Ambiente e in partenariato con i Comuni dell’Area Etnea, Ferrovia Circumetnea, Autorità Portuale, Parco dell’Etna, che si terrà giovedì 26 maggio, con inizio alle ore 9:00 alle Ciminiere di Catania, nell’Auditorium da 1.200 posti e quest’anno condotto e presentato da un figlio dell’Etna doc: Gino Astorina.

Il momento più atteso, alla presenza dei Dirigenti scolastici e dei Docenti referenti delle Scuole etnee, sarà la proclamazione dei vincitori da parte delle quattro Giurie letteraria, artistica, saggi giornalistici e fumetti, costituite rispettivamente da Franco Battiato, Antonio Di Grado, Marinella Fiume; Virgilio Piccari, Carmelo Nicosia, Antonio Santacroce; Barbara Stefanelli, Paolo Baldini, Paolo Valentino; Salvo Di Marco, Salvo Di Paola, Antonio Pirrotta.

Le scuole supporter del progetto di questa seconda edizione saranno presenti in prima linea:

– l’I.P.S.S.E.O.A. Giovanni Falcone di Maniace accoglierà il pubblico, consegnerà i 2.500 attestati di partecipazione e sosterrà la conduzione di Gino Astorina;

– Il liceo artistico Emilio Greco di Catania (già curatore degli allestimenti degli eventi “Marcia globale per il clima” e viaggio “In littorina”) allestirà la mostra dei disegni e cartoline delle opere selezionate dalla giuria artistica. I lavori prodotti, dedicati ai paesi etnei, sono raccolti in cofanetto contenente 79 cartoline illustrate che diventano un vero e proprio strumento turistico/promozionale del territorio. Durante la mattinata sarà dedicata una postazione di Poste italiane per l’annullo postale delle cartoline;

– Gli studenti dell’I.C. Santo Calì di Linguaglossa e Castiglione di Sicilia, sempre nell’ottica della valorizzazione e conoscenza del territorio etneo, presenteranno la brochure “Palmenti e vigneti dell’Etna”;

– Il Liceo Gulli e Pennisi di Acireale, che quest’anno ha partecipato con variegati e innovativi contributi (recensioni dei volumi prima edizione, interventi di riflessione sul tema ambientale in occasione della “Marcia globale per il clima”, interventi del coro polifonico diretti dal maestro Nino Faro) presenterà il segnalibro di questa seconda edizione contenente la selezione delle due citazioni preferite fra le migliaia scritte sui post-it dagli studenti durante il viaggio “In littorina” con Il Maggio dei Libri in occasione della giornata mondiale del libro;

– Gli Allievi della Scuola Superiore di Catania, pregiuria della categoria racconti, nonché curatori dell’editing dei volumi pubblicati quest’anno, ci racconteranno la loro esperienza e le impressioni delle letture dei racconti prodotti.

La cerimonia sarà arricchita dalla proiezione del video storyteller realizzato da ZONA 3 e dedicato alla seconda edizione di Storie Sotto il Vulcano. Rivedremo i momenti salienti degli eventi collegati al concorso: una straordinaria e corale avventura che ha visto protagonisti attivi i ragazzi del territorio etneo: “La marcia globale per il clima” che dal Comune di Nicolosi ci ha portato percorrendo 2 km fino alla sede del Parco dell’Etna; il viaggio “In littorina” con il Maggio dei Libri grazie alla collaborazione della Ferrovia Circumetnea: “Days of the Dinosaur”; “Picnic al Parco Avventura Etna di Milo” con protagonista la “Mostra delle arti e mestieri” a cura dei Comuni etnei e che si arricchirà, successivamente, delle immagini di questa giornata di premiazione e dell’ultimo incontro dal 2 al 5 giugno presso il ns. stand alla VI edizione di Etna Comics che insieme alla Scuola del Fumetto di Palermo hanno curato la nuova categoria fumetti a cui verrà dedicata una premiazione speciale dei vincitori il 3 giugno, ore 11:30 insieme alla mostra delle tavole originali esposte nel Padiglione Mostre per l’intera manifestazione.

Un momento di grande novità sarà costituito dalla presentazione della categoria saggi giornalistici curati dalla Fondazione Maria Grazia Cutuli con l’intervento di Mario Cutuli che ricorderà agli studenti presenti la memoria della sorella Maria Grazia, catanese di nascita, giornalista del Corriere della Sera a Milano, uccisa in un agguato in Afghanistan, lungo la strada tra Jalalabad e Kabul a 39 anni, il 19 novembre 2001. Sarà introdotta anche una riflessione sul tema dei migranti, dell’accoglienza e dell’integrazione, argomenti di scottante attualità in cui si misura il livello di civiltà di un Paese. Per tale motivo sentiamo il dovere di esprimere vivo apprezzamento, in particolare, agli studenti che hanno contribuito con un loro saggio scritto ad approfondire questa dolorosa vicenda umana che coinvolge milioni di persone e sollecita, a gran voce, la pronta definizione di una politica chiara e unitaria tra le nazioni dell’Europa.

Grande festa con una foto di gruppo sul palco costituirà il momento dedicato agli studenti le cui opere, selezionate fra più di 2.500 lavori, vengono pubblicate nei volumi, nei cofanetti di cartoline e nell’edizione fumetti: 126 ragazzi a cui A.A.T. Oranfresh dona i volumi contenenti le loro produzioni letterarie e artistiche.

Vogliamo ricordare, ringraziandoli, che il prezioso sostegno di SIFI, Autorità Portuale di Catania, A.A.T. Oranfresh, Condorelli, Parco dell’Etna e i 32 Comuni etnei, ha permesso la donazione di oltre 3.000 copie dei due volumi della prima e seconda edizione dei volumi “Storie Sotto il Vulcano. I ragazzi raccontano” alle tantissime scuole del territorio partecipanti al concorso, grazie alla passione e al coinvolgimento attivo dei docenti e dirigenti scolastici, che quest’anno riceveranno una attenzione particolare grazie a Etna Finder, Rifugio Citelli e Lido Alkamar con l’offerta di una gita guidata sull’Etna e una giornata da trascorrere in relax sul litorale sabbioso della Plaja di Catania.

Prima del momento più atteso, in cui saranno proclamati gli studenti vincitori delle quattro categorie delle scuole secondarie di primo e secondo grado, che riceveranno i ricchi premi offerti dal Gruppo Papino, e consegnati dai vertici degli enti patrocinatori e sponsor, la cantautrice Rita Botto ci regalerà un emozionante intervento musicale, interpretando “Stranizza d’amuri” dedicata al maestro Franco Battiato, Presidente del concorso che quest’anno firma la seconda edizione.

Chiudiamo il presente comunicato citando le parole tratte dalla nota introduttiva dell’editore Giuseppe Maimone ai volumi di questa seconda edizione:

“…concorso, che, soprattutto, è diventato progetto civile e culturale, come ha ben espresso l’Ufficio Stampa della Città Metropolitana di Catania che nel parlarne in occasione del viaggio ‘In littorina con Storie Sotto il Vulcano’, tra i vari argomenti trattati, così scrive: ‘Giunta alla seconda edizione, l’iniziativa nasce sotto l’egida del Commissario straordinario della Città metropolitana di Catania, Maria Costanza Lentini, e di molti altri Enti locali, istituzioni, scuole, fondazioni, associazioni, sponsor: troppo lungo enumerarli tutti; basti qui dire che la pluralità di contributi ha creato una alleanza di forze e potenzialità costituenti l’antiporta dello sviluppo morale ed economico del nostro territorio’.

Un concetto ‘alto’ che ne richiama un altro, in più occasioni sottolineato dal compianto, grande storico, Giuseppe Giarrizzo, sulla strategica differenza che passa tra ‘consumo’ di cultura e ‘produzione’ di cultura. Tra conoscenza e creatività.

Un insegnamento fondamentale, che abbiamo assimilato e che continuiamo a coltivare insieme ai ragazzi di ‘Storie Sotto il Vulcano’ per conoscere e rispettare il territorio, e sostenere la loro creatività: unica inesauribile risorsa sulla quale il Paese ha il dovere di investire quante più risorse possibili. Con l’obbiettivo di costruire un tessuto sociale in grado di realizzare non solo infrastrutture materiali e progetti economico industriali, ma anche e soprattutto un luogo dove si forma una comunità che si identifica in una storia umana condivisa, in grado di dare senso alla propria vita e, forte della propria identità, aperta all’accoglienza”.

E dall’altro altrettanto importante concetto espresso da Michele Mangione, Sindaco di Randazzo, che quest’anno firma la nota introduttiva ai volumi a nome dei 32 sindaci dei Comuni etnei partner: “… In questo volume si rivelano, dunque, i nuovi etnei; tra essi sicuramente i contemporanei interpreti di questa terra, nel solco delle tante e riconosciute personalità della cultura, in tutte le sue modulazioni, che costituiscono le giurie delle due, ad oggi, edizioni di ‘Storie Sotto il Vulcano’. Eccoli i futuri protagonisti di questa terra vulcanica, ai quali noi adulti dobbiamo indicare le opportunità che non abbiamo ancora saputo cogliere.

Se l’Etna è annoverato, a ragione, tra i luoghi UNESCO per i suoi crateri, le lave, la fauna e la flora di sconvolgente bellezza, vi sono, insieme, questi ragazzi: il nostro vero patrimonio di umanità – più che dell’umanità – i quali, anche grazie a ‘Storie Sotto il Vulcano’, sono sicuro, sapranno fare meglio di noi”.

Ecco il motivo per cui in questi nuovi volumi, nelle pagine finali abbiamo voluto sostituire “L’indice dei nomi dei partecipanti ” con “I protagonisti di Storie Sotto il Vulcano”. Con l’avvertimento che in questa storia non ci sono sconfitti, ma solo vincitori!

Perché ogni concorrente, partecipando, ha vinto la sfida, in primo luogo, con se stesso. E ciò che resta, nel tempo, è il frutto, scritto o illustrato, della sua creatività e del suo coraggio di mettersi alla prova.

Perché non di un elenco di nomi e cognomi, si tratta, ma di un racconto corale della cui memoria era necessario lasciare traccia.

 

Il progetto “Storie Sotto il Vulcano. I ragazzi raccontano” di Giuseppe Maimone Editore è svolto con il patrocinio e il partenariato di:
Città Metropolitana di Catania; Assessorato Regionale Territorio e Ambiente; Ferrovia Circumetnea; Autorità Portuale Catania; Parco dell’Etna e trentadue Comuni dell’area etnea: Acireale / Aci Sant’Antonio / Adrano / Belpasso / Biancavilla / Bronte / Calatabiano / Castiglione di Sicilia / Fiumefreddo / Gravina / Linguaglossa / Maniace / Mascali / Mascalucia / Milo / Misterbianco / Nicolosi / Paternò / Pedara / Piedimonte Etneo / Ragalna / Randazzo / San Giovanni la Punta / San Gregorio / Sant’Agata li Battiati / Sant’Alfio / Santa Maria di Licodia / Santa Venerina / Trecastagni / Tremestieri Etneo / Valverde / Viagrande

con il sostegno di:

  • Gruppo Papino
  • SIFI – Industria Farmaceutica Italiana
  • A.T. – Oranfresh
  • Parco Avventura Etna
  • Days of the Dinosaur
  • Condorelli – Industria Dolciaria Belpasso

con la collaborazione di:

  • Fondazione Maria Grazia Cutuli: cura la valutazione della categoria saggi giornalistici;
  • Grafirmated Cartoon/Scuola del Fumetto: cura la valutazione della categoria fumetti;
  • Etna Comics: cura la valutazione della categoria fumetti, realizza la mostra dei fumetti vincitori durante la manifestazione Etnacomics dal 2 al 5 giugno; organizza la speciale premiazione sezione fumetti il 3 giugno;
  • Zona 3: racconta questa seconda edizione con la creazione di un video storyteller e reportage fotografici
  • Etna Finder e Rifugio Citelli: offrono una visita guidata sull’Etna
  • Lido Alkamar: offre ai dirigenti scolastici e docenti referenti una giornata da trascorrere in relax sul litorale sabbioso della Plaja di Catania

con il supporto di:

  • Allievi della Scuola Superiore di Catania
  • P.S.S.E.O.A. Giovanni Facone – Maniace
  • Liceo Artistico Emilio Greco Catania – Sant’Agata li Battiati – San Giovanni la Punta
  • I.S.S. Gulli e Pennisi – Acireale
  • C. Santo CalìLinguaglossa – Castiglione di Sicilia – Solicchiata
MILO-640x400

Milo, “Storie sotto il vulcano” tra cultura, arte e avventura

MILO – Un sentiero brulicante di tradizione, artigianato, passioni d’altri tempi che si tramandano da genitori a figli. Scultura del legno, ricamo, lavorazione della pietra lavica, pittura su carretto, solo per citarne alcune. E poi i ragazzi, protagonisti ancora una volta della manifestazione “Sotto il vulcano” organizzata da Maimone Editore che giovedì scorso, al parco Scarbaglio di Milo, ha riunito i ragazzi che hanno partecipato al concorso per una giornata trascorsa immersi nella natura tra cultura, arte ed avventura.

Tra loro anche i componenti del baby consiglio in rappresentanza dei quaranta studenti partecipanti dell’Istituto comprensivo S. Casella. Dopo l’esperienza del viaggio in littorina nei giorni scorsi, la riscoperta di antichi mestieri grazie ad artigiani che hanno offerto una estemporanea in un contesto straordinario come solo l’Etna sa concedere…

Leggi tutto>>